Carte Prepagate: cosa sono le carte ricaricabili

La carta prepagata è uno strumento di pagamento non connesso a un conto corrente.
La disponibilità del credito è vincolata alla soglia precaricata in anticipo e attiva al momento dell’utilizzo.

Carte Prepagate: Come funzionano?

Le carte prepagate consentono una operatività simile a quella di altre carte: prelievi agli ATM, acquisti online e pagamenti tramite POS.
La soglia di spesa è sempre pari al credito caricato: caricando 100€ sulla carta ricaricabile si potrà spendere al max 100 euro.

Quanto costa una carta prepagata?

Le carte ricaricabili, generalmente, possono prevedere una serie di costi – da valutare nel dettaglio con attenzione prima di sottoscrivere il contratto:

  • Costo di emissione
  • Canone annuo
  • Costi operativi

Carte ricaricabili: limiti

Le carte prepagate sono spesso più semplici da ottenere rispetto ad altri struemnti finanziari: costi ridotti e facilità di gestione in genere sono associati e limiti di plafond, ricariche e condizioni di prelievo più stringenti.

Quasi sempre ogni istituto stabilisce limiti giornalieri meno flessibili rispetto al conto sul prelievo di contanti e il versamento massimo mensile e plafond possono differire in base a profilo e banca erogante.

Leggi anche questi contenuti per te: